.
TOUR DELLA PUGLIA, ALLA RICERCA DEI MESSAPI
ORIA - UGENTO - ALEZIO - NARDò - VASTE POGGIARDO - LECCE - CAVALLINO
30 Ottobre 2021
 
Destinazione: strongOria - Ugento - Alezio - Nardò - Vaste Poggiardo - Lecce - Cavallino/strongbr
Data: 30 Ottobre 2021
Giorni: 4
Mezzo di Trasporto: Pullman
Costo: 340.00
 
 
.

INFORMAZIONI SUL LUOGO:

Oria e visita guidata. La bellezza di questo territorio ci porta in tempi lontani, in epoche in cui le guerre e i massacri erano indispensabili e considerati “giusta causa”. Oria ha visto numerose guerre e conquiste, e riscoprire le antiche costruzioni del passato, ancora oggi presenti, ci permette di rivivere la sua antica storia. Fu una delle città più importanti del territorio salentino in età messapica. Ugento, città messapica ricordata per le imponenti mura, ancora oggi visibili. Le mura si articolano in un percorso di quasi 5 km con una superficie di circa 145 ettari. Ugento era decisamente la città messapica più estesa del Salento. Alezio, anch'essa con una storia antichissima conosciuta con il nome di Alixias in età messapica. Risultava un centro piuttosto vivo e rilevante già nel VI secolo a.C. grazie alle relazioni e agli scambi con la città all´epoca greca di Taranto. Nardò (Nerìton in greco, Naretòn in messapico ) è stato, ed è tuttora, un importante centro culturale, sede di pregevoli espressioni di arte barocca. Vaste Poggiardo, una delle scoperte più importanti per Vaste è l´Ipogeo delle Cariatidi, le quali ricordano molto quelle dell´acropoli di Atene. Conosciuta come "Baxta" in età messapica, di quella antica città ne rimangono i suoi resti, oggi conservati nel museo diffuso del Parco dei Guerrieri, scenografia di un viaggio indietro nel tempo lungo 20 ettari, dai luoghi di culto dell´età arcaica ed ellenica fino al Medioevo, con la suggestiva chiesa rupestre dei Santi Stefani. A delimitare il parco, ci sono le antiche mura megalitiche e uno schieramento di guerrieri messapici. Lecce, conosciuta anche come la "Firenze del sud”, capoluogo del Salento, anch'essa legata da forti radici messapiche e chiamata Lupiae sotto il dominio romano. Rinomata per la sua magnifica architettura in stile barocco, la famosa "pietra leccese", presente nei portali dei palazzi e dalle facciate delle tantissime chiese che si snodano lungo le vie racchiuse dalle tre antiche porte di accesso alla città: Porta Rudiae, Porta San Biagio e Porta Napoli. Cavallino, uno dei luoghi messapici più misteriosi. Basta pensare che l´abitato nell´VIII secolo era uno dei centri più prosperi del Salento, con mura megalitiche e una superficie enorme. Poi, nel VI secolo a.C., per ragioni ancora molto dubbie, la città venne abbandonata. Rispetto a tutte le altre città messapiche, Cavallino fu la prima città a essere organizzata in modo propriamente urbanistico.

 

.

.

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

PROGRAMMA

GIORNO 1
Sabato 30 Ottobre
Oria
Ritrovo nei luoghi stabiliti e partenza. Pranzo in autogrill durante il tragitto. Subito dopo pranzo arrivo ad Oria e visita guidata. La bellezza di questo territorio ci porta in tempi lontani, in epoche in cui le guerre e i massacri erano indispensabili e considerati "giusta causa”. Oria ha visto numerose guerre e conquiste, e riscoprire le antiche costruzioni del passato, ancora oggi presenti, ci permette di rivivere la sua antica storia. Fu una delle città più importanti del territorio salentino in età messapica. Intensi i rapporti con le città magnogreche e con la potente vicina Città di Taranto, con la quale risulta un rapporto non proprio pacifico ma ricco di scambi commerciali e culturali. La forte rivalità tra Messapi e Taranto giunse al limite nel 473 a.C., con un forte conflitto che vede indebolire entrambe le civiltà. In seguito entrambe finirono sotto l´influenza di Roma. Al termine della visita ci sposteremo in Hotel a Lecce. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

GIORNO 2
Domenica 31 Ottobre
Alezio / Nardò / Ugento
Colazione e partenza per Ugento. Visita guidata di Ugento. Città messapica ricordata per le imponenti mura, ancora oggi visibili. Le mura si articolano in un percorso di quasi 5 km con una superficie di circa 145 ettari. Ugento era decisamente la città messapica più estesa del Salento. Lungo il tracciato murario si aprivano 11 porte, che davano riparo alla popolazione limitrofa in caso di necessità. Le mura erano difese da imponenti torri a pianta quadrangolare localizzate nei punti strategici. Circondava le mura un fossato, scavato nella roccia e utilizzato anche come cava per il materiale da costruzione. Tanti ritrovamenti, tra cui ricordiamo il manufatto più importante e conosciuto di Ugento, la statua di Zeus: il famoso Zeus di Ugento. A seguire ci sposteremo ad Alezio per la visita guidata. Anch'essa con una storia antichissima è antichissima conosciuta con il nome di Alixias in età messapica. Risultava un centro piuttosto vivo e rilevante già nel VI secolo a.C. grazie alle relazioni e agli scambi con la città all´epoca greca di Taranto. Subito dopo ci sposteremo alla scoperta di Nardò. Visita guidata di Nardò. Nardò (Nerìton in greco, Naretòn in messapico ) è stato, ed è tuttora, un importante centro culturale, sede di pregevoli espressioni di arte barocca. Da poco nei pressi della cittadina è stata scoperta una fortezza messapica. ritrovando un piccolo insediamento fortificato che potrebbe aver avuto la stessa funzione che l´imperatore Carlo V volle dare alle torri costiere, sparse lungo il litorale per dare l´allarme non appena fossero state avvistate le navi dei pirati o dei turchi. Una funzione, dunque, di difesa e di controllo del territorio. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 3
Lunedì 1 Novembre
Lecce / Vaste Poggiardo
Colazione e partenza alla scoperta di Vaste Poggiardo per la visita guidata. Una delle scoperte più importanti per Vaste è l´Ipogeo delle Cariatidi, le quali ricordano molto quelle dell´acropoli di Atene. Conosciuta come "Baxta" in età messapica, di quella antica città ne rimangono i suoi resti, oggi conservati nel museo diffuso del Parco dei Guerrieri, scenografia di un viaggio indietro nel tempo lungo 20 ettari, dai luoghi di culto dell´età arcaica ed ellenica fino al Medioevo, con la suggestiva chiesa rupestre dei Santi Stefani. A delimitare il parco, ci sono le antiche mura megalitiche e uno schieramento di guerrieri messapici. Al termine della visita ci sposteremo a Lecce. Pranzo libero, a seguire visita guidata di Lecce. Conosciuta anche come la "Firenze del sud”, Capoluogo del Salento, anch'essa legata da forti radici messapiche e chiamata Lupiae sotto il dominio romano. Rinomata per la sua magnifica architettura in stile barocco, la famosa "pietra leccese" , presente nei portali dei palazzi e dalle facciate delle tantissime chiese che si snodano lungo le vie racchiuse dalle tre antiche porte di accesso alla città: Porta Rudiae, Porta San Biagio e Porta Napoli. Al termine della visita, tempo libero. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4
Martedì 2 Novembre
Cavallino Colazione, sistemazione delle valigie sul pullman e partenza per Cavallino. Visita guidata di Cavallino, uno dei luoghi messapici più misteriosi. Pensa che l´abitato nell´VIII secolo era uno dei centri più prosperi del Salento, con mura megalitiche e una superficie enorme. Poi, nel VI secolo a.C., per ragioni ancora molto dubbie, la città venne abbandonata. Rispetto a tutte le altre città messapiche, Cavallino fu la prima città a essere organizzata in modo propriamente urbanistico. Mentre le altre città erano per lo più grandi insediamenti di capanne, Cavallino era divisa in quartieri e le case avevano pianta regolare con gli ambienti costruiti attorno a cortili centrali e affacciate sulla strada. Al termine della visita rientro a Roma. Arrivo previsto in serata.

.

Quote di partecipazione:

Partenza in Pullman: Piazzale dei Partigiani ore 07:00 - Piazza Don Bosco ore 07:30 Quota € 340 + Tessera Associativa € 15
SUPPLEMENTI
Camera singola, se disponibile, € 25 a notte.

.

LA QUOTA COMPRENDE:

Viaggio in pullman A/R
Pernottamento in Hotel**** a Lecce
Trattamento mezza pensione con bevande incluse
Visita guidata ad Oria
Visita guidata a Vaste
Visita guidata a Lecce
Visita guidata ad Ugento
Visita guidata ad Alezio
Visita guidata a Nardò
Visita guidata a Cavallino
Parcheggi
Auricolari wifi
Ingresso zona Ztl secondo la nuova normativa del comune di Roma
Accompagnatore

.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Tassa di da salsoggiorno da pagare in loco (se richiesta dal Comune).
Mance € 5 a persona dare durante la prenotazione.
Ingressi a musei e/o siti archeologici non menzionati.
Tutto ciò non indicato nella "quota include”

 
 
.

 

.
Dolci Sogni T.O. - Viale Regina Margherita, 192 c/o Coop. Soc. Il Sogno - 00198 Roma - Tel. +39/06.85301758  - Fax +39/06.85301756 - Email: info@viaggipertutti.com
 
<STRONG>TOUR DELLA PUGLIA, ALLA RICERCA DEI MESSAPI</STRONG><BR> <STRONG>ORIA - UGENTO - ALEZIO - NARDò - VASTE POGGIARDO - LECCE - CAVALLINO</STRONG><BR> Viaggipertutti.com - Italia, Estero, Voli, Offerte speciali, Vacanze Studio....... TOUR DELLA PUGLIA, ALLA RICERCA DEI MESSAPI
ORIA - UGENTO - ALEZIO - NARDò - VASTE POGGIARDO - LECCE - CAVALLINO
Viaggipertutti oltre 1000 destinazioni internazionali in partenza dall'Italia. Tariffe aeree, crociere, autonoleggio, traghetti, viaggi avventura, single, studenti...">